#Movesafe in Grecia per 4 stagioni

La Grecia è un paese bellissimo da visitare, in tutte le sue stagioni perché regala sempre un punto di vista diverso a chi vuole visitarlo sia in estate, come in inverno. Un viaggio in Grecia non può non prendere in considerazione le sue bellissime isole, tra cui Santorini, Paros e Mykonos in primis.
Per chi oltre alle spiagge e al divertimento vuole affiancare anche mostre e musei, Atene è senza dubbio la città perfetta per un mix di cultura, storia, sole e mare. Mentre le isole possono essere visitate per lo più nelle stagioni calde o miti, Atene d’altra parte è davvero bella tutto l’anno con tantissimi musei a disposizione di grandi e bambini.

ATENE IN 3 GIORNI –  Nonostante la città di Atene non sia piccolissima, le cose principali che si possono vedere in vacanza sono tutte nel centro storico della capitale greca. In tre giorni, compreso l’arrivo e la ripartenza per le isole, Atene si visita molto bene, preferibilmente a piedi nonostante abbia una rete metropolitana funzionante e valida. L’Acropoli innanzitutto, la Città Sacra con il Partenone i Propilei, gli ingressi monumentali della zona sacra dedicata ad Atena, l’Eretteo e il tempio di Atena Nike. La salita a piedi, sotto il sole delle belle giornate greche, non è sempre facile, ma da lassù la vista è impagabile. Chi viaggia con i bambini si deve ricordare che non è possibile portare in cima il passeggino, ma va lasciato in una zona apposita ai piedi dell’Acropoli.

ISLAND HOPPING – L’Island Hopping è un viaggio da un’isola all’altra per brevi giorni, nelle isole greche si fa comunemente. Diversi sono i tour che vengono organizzati direttamente a partire da Atene e molte sono le agenzie viaggio che formulano pacchetti adatti ad ogni esigenza, economica e temporale. Personalmente consiglio di visitarne almeno tre, ci si sposta ovviamente con i traghetti tra le isole e il tempo non è mai superiore alle due o tre ore. Da Mykonos a Paros, per fare un esempio, si impiegano solo 50 minuti di traghetto.

MYKONOS IN 2 GIORNI –  Mykonos è l’isola adatta a chi cerca feste e divertimento. I locali consigliati sono senza dubbio il Super Paradise con le sue feste che iniziano a metà pomeriggio e finiscono a sera. Si balla sulla spiaggia, tra bar e lettini, la musica è altissima e se ci si vuole divertire bisogna proprio venire qui, oltre che al Pinky Beach dove si può cenare o pranzare direttamente sulla sabbia. Mykonos non è solo divertimento, ma anche cultura. Un esempio? Panagia Tourliani è il monastero ortodosso del 1500 che si trova nel centro dell’isola e che attira sempre numerosissimi turisti e locali.

PAROS IN 2 GIORNI –  Da vedere ci sono i due centri di Paros: Parikia e Piso Livadi. Nel primo centro si possono osservare e fotografare tutti i colori della Grecia, l’azzurro, il bianco e i colori accesi dei fiori che i greci mettono sempre in mostra nelle loro finestre. Il secondo centro, Piso Livadi è vicino a delle bellissime spiagge dove si può pranzare al sole. I piatti della tradizione greca, da non mancare assolutamente, sono moussaka, tzaziki, olive e capperi, insalata greca e purè di fave, solo per citarne alcuni. Per dolce è impossibile non assaggiare un po’ del famoso yogurt greco.

SARTORINI IN 3 GIORNI –  L’ultima parte del viaggio è dedicata alla meravigliosa isola di Santorini. Solo a vederla da lontano mette allegria e scoprirla in dolce compagnia è in assoluto uno dei modi che consiglio. Tre giorni a Santorini ci vogliono tutti a mio avviso, sia perché l’isola si sviluppa moltissimo in altezza, con gradinate e salite che meritano di essere esplorate, sia per la bellezza che lascia senza fiato di alcuni tramonti.

#MOVESAFE – Per chi ha un figlio come me e viaggia, è importante avere un’assicurazione sanitaria adatta, sia al tipo di viaggio, sia al tipo di età. Anche questo viaggio mi sono affidata all’assicurazione di Europ Assistance, Viaggi Nostop Vacanza, che prevede assistenza sanitaria 24 ore su 24 senza limiti di massimali. Inoltre, i bambini fino a 2 anni sono assicurati gratuitamente ed è inclusa anche la segnalazione di un medico specialista all’estero. 

Federica Piersimoni*

*Conosciuta in Rete come @federchicca,  Federica è blogger e social media consultant per passione e per lavoro. Scrive online dal 2008, ha la passione per i viaggi e la fissa per il low cost. Marchigiana di nascita e romagnala d’adozione, ora vive le esperienze di viaggio anche con il suo piccolo Giulio.

Guarda anche

Europ Assistance alla BMT di Napoli con tante novità "a prova di futuro" per le agenzie di viaggio

Europ Assistance torna dal 23 al 25 marzo alla Borsa Mediterranea del Turismo di Napoli, (Padiglione 6 stand 6037-6038) per presentare le ultime e interessanti novità riservate alle agenzie di viaggio. VIAGGI NOSTOP SMART - La prima novità in questa BMT è il nuovo prodotto Viaggi Nostop Sm...

Approfondisci

#Movesafe in Grecia per 4 stagioni

La Grecia è un paese bellissimo da visitare, in tutte le sue stagioni perché regala sempre un punto di vista diverso a chi vuole visitarlo sia in estate, come in inverno. Un viaggio in Grecia non può non prendere in considerazione le sue bellissime isole, tra cui Santorini, Paros e Mykonos in p...

Approfondisci

Viaggio in Norvegia, cosa mettere in valigia

Pronti per il prossimo viaggio in Norvegia? Ecco alcuni consigli, in collaborazione con PaesiOnLine, su come prepare la valigia per questa terra incantata della Scandinavia. TEMPERATURE - Le temperature norvegesi possono variare sensibilmente durante l’arco dell’anno e con il clima che tende ...

Approfondisci