Europ Assistance alla BIT 2018 tra shopping experience e progetti travel destination

Il nostro Head of Tourism & Utilities Piero Dacquino è intervenuto in BIT 2018, la Borsa Internazionale del Turismo di Milano, alla tavola rotonda su Assicurazioni ONLINE e OFFLINE e alla presentazione della case history di Sognando la Thailandia 2018, il progetto destination di cui Europ Assistance è main partner.


SHOPPING EXPERIENCE NEL SETTORE VIAGGI
– Le polizze viaggi sono multichannel. Se n’è parlato alla tavola tonda Assicurazioni ONLINE e OFFLINE, moderata dalla giornalista Paola Baldacci che ha chiesto al nostro Head of Tourism & Utilities: “I viaggiatori sono cambiati. Quali elementi attraggono coloro che acquistano online?”.
“Semplicità e rapidità nel processo d’acquisto –
ha spiegato Piero Dacquino di Europ Assistance Italia – L’approccio deve essere omnicanale in ogni momento e noi dobbiamo essere sempre pronti a riprendere il consumatore dove ha interrotto il processo d’acquisto”.
Dacquino ha insistito su tre punti: l’omnicanalità come prospettiva per osservare il viaggiatore, la sinergia costante con le agenzie di viaggio e le app come potenziale per i viaggiatori stessi, che il più delle volte non viaggiano protetti adeguatamente. “A proposito di confronto con le agenzie di viaggio – ha concluso il nostro Head of Tourism & Utilities – restiamo in prima linea nell’ascolto degli agenti di viaggio stessi. Infatti, stiamo definendo un nuovo prodotto con il loro coinvolgimento diretto.”

TRAVEL DESTINATION – In chiusura della BIT 2018 è stata presentata la case history della quinta edizione di Sognando la Thailandia, progetto di social media placement promosso da Valica in collaborazione con l’Ente del Turismo Thailandese, Europ Assistance Italia, Qatar Airways ed Eden Made.
“Da tre anni siamo main partner di Sognando la Thailandia – ha spiegato Dacquino –  perché la Thailandia è una destinazione su cui ci posizioniamo, è un modo smart di fare comunicazione ed è l’occasione per ricordare ai viaggiatori la nostra expertise di dare assistenza in viaggio nel mondo con il supporto di corrispondenti locali.” Quest’anno la destinazione sarà raccontata con l’occhio tecnico dell’agente di viaggio Diana Sanguinetti, selezionata attraverso il contest, e quello da globettroter di Nicolò Balini, conosciuto in Rete come Human Safari e premiato proprio da Europ Assistance come miglior travel blogger ai Macchianera Internet awards 2017.
“Un assicuratore deve tutelare il viaggiatore e cogliere nuovi modi di fare comunicazione. Lo storytelling di travel blogger e agenti di viaggio, che condividono esperienze sui social, ci aiuta a capire i trend e a migliorare la nostra offerta per viaggiatori”, ha concluso il nostro Head of Tourism & Utilities Piero Dacquino.

Guarda anche

Instagram Stories: Come raccontare una destinazione viaggio

https://www.youtube.com/watch?v=YkPNJ1bV4dg&feature=youtu.be Chi meglio di Federica Piersimoni, travel blogger e viaggiatrice appassionata, può darci delle diritte su come utilizzare le Instagram Stories per raccontare una destinazione viaggio? In questo tutorial troverete diversi consigli che...

Approfondisci

Generazioni Baby Boomer e Millennial: come cambiano le abitudini in viaggio

Il cambiamento delle abitudini di viaggio rispetto all'età è stato uno dei temi caldi della giornata di chiusura della BIT 2019, la Borsa Internazionale del Turismo di Milano. Massimiliano Sibilio, Head of Travel di Europ Assistance Italia, è intervenuto alla tavola rotonda Generazioni Baby Boo...

Approfondisci

Consigli per i clienti presenti o che intendono recarsi nella Repubblica Democratica del Congo

I media hanno annunciato la scoperta del primo caso di Ebola a Goma, una grande città di oltre un milione di abitanti nella parte orientale della Repubblica Democratica del Congo (RDC). È la capitale della provincia del Nord Kivu dove sono avvenuti 1650 decessi dall'inizio dell'epidemia. Si trova ...

Approfondisci