Generazioni Baby Boomer e Millennial: come cambiano le abitudini in viaggio

Il cambiamento delle abitudini di viaggio rispetto all’età è stato uno dei temi caldi della giornata di chiusura della BIT 2019, la Borsa Internazionale del Turismo di Milano. Massimiliano Sibilio, Head of Travel di Europ Assistance Italia, è intervenuto alla tavola rotonda Generazioni Baby Boomer e Millennial: due modi di vivere il viaggio, moderato dalla giornalista Paola Baldacci.
E’ stata l’occasione per commentare i risultati di un sondaggio promosso da Valica, che anticipa la sesta edizione del progetto travel Sognando la Thailandia, insieme al CEO Emiliano D’Andrea, il Marketing Manager Ente Nazionale del Turismo Thailandese Sandro Botticelli, la Marketing e Communication Manager Cathay Pacific Italy  Mary Retze e il  Global and Strategic Partnership Manager Eden Viaggi Alessandro Blasi.

DIMMI COME VIAGGI – L’indagine ha coinvolto 8.000 intervistati (il 44% 55 – 64 anni + over 65; il 38% 35-54 anni; il 18% 18-34 anni) attraverso un questionario online che ha rilevato le abitudini di viaggio di tre fasce di età.

TRAVEL DESTINATION – Asia e Medio Oriente sono la seconda scelta degli utenti per i viaggi oltre i confini Europei (dopo Nord, Centro America e Canada). Tra gli utenti che sono stati in Thailandia, mediamente l’80% di essi ha espresso un voto tra 8 e 10, ritenendosi molto soddisfatti della propria esperienza in loco.

SOGNA THAI – Come viene percepita “la terra dei sorrisi” dalle diverse fasce d’età? Per i millennials la Thailandia è una destinazione da vivere con gli amici (il 41% dei rispondenti), mentre per Baby boomers e Generazione X è una meta perfetta per coppie e famiglie (il 40% per entrambi i cluster).

PRENOTAZIONE DI VIAGGIO – Quasi l’80% degli utenti si è affidato ad un’agenzia di viaggio tra  Generazione x (36%) e Baby Boomers (43%) per la prenotazione di un viaggio in Thailandia. Una fetta opta per una formula mista, prenotando alcuni servizi online ed altri in agenzia (29% Millennials, 19% Generazione X, 23% Baby Boomers).

ASSICURAZIONE VIAGGIO – Tra gli utenti che sono stati in Thailandia, in media più del 30% afferma di aver acquistato una polizza con Europ Assistance (dato traversale per i tre cluster: 35% Millennials, 31% Generazione X, Baby Boomers 34%).
Tra coloro che non ci sono stati ancora più del 70%, tra Generazione X e Baby Boomers, acquisterebbe una polizza assicurativa per un eventuale viaggio in Thailandia, mentre solo il 54% dei Millennials risulta essere dello stesso avviso. Tra di essi il 69% dei Millennials, il 74% della Generazione X e l’84% dei Baby Boomers sceglierebbe Europ Assistance.

ASSISTENZA SANITARIA – Il servizio assicurativo ritenuto più rilevante da Millennials e Generazione X risulta essere il trasporto sanitario ad un centro ospedaliero (Millennials 61%, Generazione X 44%) mentre per il 52% dei Baby Bommers il servizio più importante è il rientro sanitario in Italia.

Guarda anche

Generazioni Baby Boomer e Millennial: come cambiano le abitudini in viaggio

Il cambiamento delle abitudini di viaggio rispetto all'età è stato uno dei temi caldi della giornata di chiusura della BIT 2019, la Borsa Internazionale del Turismo di Milano. Massimiliano Sibilio, Head of Travel di Europ Assistance Italia, è intervenuto alla tavola rotonda Generazioni Baby Boo...

Approfondisci

Consigli per i clienti presenti o che intendono recarsi nella Repubblica Democratica del Congo

I media hanno annunciato la scoperta del primo caso di Ebola a Goma, una grande città di oltre un milione di abitanti nella parte orientale della Repubblica Democratica del Congo (RDC). È la capitale della provincia del Nord Kivu dove sono avvenuti 1650 decessi dall'inizio dell'epidemia. Si trova ...

Approfondisci